Tag “Anniversario”

Tapas con patatas y muy de ajo

Tapas con patatas y muy de ajo

Oggi vi presentiamo la nostra ricetta d’anniversario! Quattro anni di indicibili sofferenze in cucina (e al bagno), più foto imbarazzanti, hanno infine condotto a questo: un sontuoso pasto celebrativo degno del peggiore episodio di “Man vs. Food”, in cui i vostri due cuochi di fiducia cercheranno di annichilire le proprie mucose intestinali con dosi di aglio senza precedenti.

Ci lasceremo ispirare dalla cucina di un popolo che non ha mai temuto niente, se non forse il lavoro: gli spagnoli!

Viaggiare è spesso disagevole: si va all’estero a fare le attività di tutti i giorni, peggio e con i bagagli persi, consapevoli che al ritorno dovrete far finta che vi sia piaciuto. Tuttavia, se avete viaggiato almeno una volta per la penisola iberica, avrete apprezzato almeno le onnipresenti tapas, che accompagnano l’abuso alcolico di locale in locale per tutta la serata.

In questa ricetta presentiamo due tapas a base di patate con cui accompagnare il vostro abituale consumo di birra mirato a dimenticare il fatto che da 4 anni avete un blog di cucina senza dignità. Se il giorno dopo in ufficio non foste completamente lucidi, le tapas fungono da scusa perfettamente credibile!

Quale sarà l'epilogo di questo articolo?

Œuf de l’anniversaire

Quando Cristoforo Colombo approdò sull'isola di San Salvador non pensò certo che quel giorno in particolare sarebbe stato festeggiato annualmente, circa 400 anni dopo, da tutti i patrioti Statunitensi sventolando bandiere che l'ignaro Colombo non poteva di certo lontanamente immaginare. D'altra parte il prode esploratore sicuramente si sfregava le mani per la felicità di poter finalmente abbandonare la dieta a base di pesce e crauti delle navi portoghesi dell'epoca.

Alla stessa maniera, quando abbiamo aperto il blog nel lontano 5 ottobre 2010, non potevamo di certo intuire il formidabile successo che da lì ad un anno avremmo ottenuto, né possiamo al momento predire quali celebrazioni di epiche proporzioni verranno tenute in nostro onore su tutto il globo (e perché no, in tutto l'universo) tra un paio di centinaia di anni.

Per festeggiare questo fausto evento (fausto nel senso di Fausto l'idraulico che abita qua sotto) non potevamo non proporre (nel senso di doppia negazione che confonde le idee) al nostro sterminato pubblico (sterminato nel senso di omicidio di massa) una ricetta che sappia al contempo sintetizzare la nostra sobria filosofia di vita (nel senso che siamo dimagriti a forza di non mangiare quello che cuciniamo) ed esaltare le nostre capacità (nel senso che possiamo contenere liquidi o altro) culinarie (nel senso di paracadutismo fiammingo in tandem).

L'articolo migliora sensibilmente più avanti…

Advertisements