Insalata al mandarino

Avete presente quando la fame si fa sentire improvvisamente, ricordandovi in maniera subitanea del fatto che siete stati troppo impegnati su Google Reader e Facebook tutto il giorno per fare la spesa e che purtroppo i supermercati hanno degli insensati orari di chiusura?

Ebbene in questi casi ci sono due scelte che si possono fare: andare a prendere qualcosa dal greco o dal cinese di turno — con conseguenze brutali per il vostro benessere fisico e quello del vostro portafogli — oppure girare per casa alla disperata ricerca di elementi commestibili (che non siano le muffe della doccia).

Questa ricetta è stata composta in una delle tante occasioni in cui i vostri due beniamini hanno optato per la seconda scelta (rimpiangendola ovviamente subito dopo).

Ingredienti (per due persone)

  • 200-300 g di lattuga, preferibilmente in foglie piccole e dolci,
  • 3 mandarini,
  • 3 patate di medie dimensioni,
  • 100 g di fagioli rossi (o cannellini),
  • Un paio di pomodori datterini.
  • Per la salsa: olio extra vergine, aceto balsamico, salsa di soia, sale, pepe, prezzemolo.

Preparazione

Dopo esservi procurati gli ingredienti necessari, nonostante la fame e la disperazione, è buona norma lavare e mondare le verdure. Questo vale in particolar modo se sono state ritrovate soltanto grazie a pericolose avventure speleologiche dietro al forno o sotto al lavandino.

Vedete lo chef perfettamente mimetizzato con le piastrelle della cucina?

Wikipedia ci ha salvato la vita più volte ed anche questa non è un'eccezione. Siccome le patate sono apparentemente tossiche e “[causano] intossicazioni con dolori addominali, diarrea, e nei casi gravi, la morte”, ci sembra una buona idea lessarle per prevenire tali spiacevoli situazioni.

Procuratevi, giusto per andare sul sicuro, anche un sacco per cadaveri (e fate molto spazio nel frigo).

Atto di neutralizzazione delle pericolosissime patate.

Ora ha inizio il procedimento più noioso in assoluto.

Credete che scalare l'Everest in infradito sia tedioso? Attraversare l'Atlantico con una zattera di cracker è impossibile? Esplorare la giungla cosparsi di cibo per grossi felini è pericoloso? Beh, ripensateci dopo aver provato a togliere le bucce a degli spicchi di mandarino!

Il procedimento può durare anche diverse ore. Non ritratto in foto: viso pietrificato dalla noia.

Dopo aver massacrato i mandarini ed aver suscitato in voi una considerevole dose di ennui per la vita, potete lavare il resto degli ingredienti (pomodorini e fagioli), tagliarli se necessario ed unire il tutto in un recipiente.

L'insalata che presto verrà contaminata dalla salsa.

La salsa

Ora starete probabilmente fissando le verdure che compongono l'insalata e noterete che i mandarini meticolosamente sbucciati non ne fanno parte. Prima di cadere in ginocchio con un agghiacciante “Perché?” urlato contro il cielo, procedete alla preparazione della salsa per l'insalata!

Sì, ha un aspetto orribile.
Unite olio d'oliva ed aceto balsamico in un bicchiere (in rapporto 2:1 circa), aggiungete un paio di gocce di salsa di soia a piacere ed infine sale e pepe. Buttate nel bicchiere anche un po' di prezzemolo e — finalmente — la polpa di mandarino.

Mescolate il tutto energicamente fino ad ottenere un composto simile a quello mostrato in foto. Assaporatene il gusto intenso ed agrumoso.

Condite ed aggiungete qualche spicchio di mandarino (non sbucciato stavolta).

In tavola

Muffe
Doveste avere di nuovo fame, le muffe della doccia saranno veramente la vostra ultima opzione. Una ricetta che le riguardi verrà pubblicata in un prossimo futuro...

Servite il magnifico piatto, mangiatelo con foga prima che si raffreddi e preparatevi ad avere di nuovo fame tra un paio di ore.

La musica

Quale scusa migliore di un'insalata al mandarino per pubblicare un brano dei “Tangerine Dream”? Se la ricetta non vi ha turbato, lo farà questa musica senza dubbio.

Se questo non vi basta, potete proseguire il viaggio psichedelico nel tempo e nello spazio con la seconda parte di “Zeit”.

Advertisements

Condividi!

Commenti, adulazioni ed insulti!

Ci sono due commenti, probabilmente degli autori stessi che litigano sugli ingredienti.
silvia
silvia

ATTENTATO!!!!!!!!!!
Ho appena scoperto che i nostri due intrepidi….in realtà sono due attentatori e della peggior specie! Mi è appena esplosa in mano una bottiglia contenente succo di mela…stando a quello che dicevano loro…miscela esplosiva al tritolo a quanto ho appena scoperto! Per fortuna l’edificio era già stato evaquato!

Ci assumiamo, con gioia, ogni responsabilità per l’accaduto.

I nostri lettori siano comunque rassicurati del fatto che l’insalata ai mandarini è perfettamente sana e sicura da preparare! :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *